A-380

15 Aprile 2016

Dubai, Eau – Saranno consegnati nel quarto trimestre del 2017

a380

Emirates ha annunciato di aver effettuato un ordine con Airbus per ulteriori due nuovi aerei A-380, che saranno consegnati nel quarto trimestre del 2017. 

Il vettore aereo opera già la più grande flotta al mondo di A-380, con 75 velivoli in servizio ed ulteriori 65 in ordinativo.

Gli ulteriori due aeromobili, che saranno equipaggiati con motori Rolls Royce Trent 900, porteranno la flotta a 142.

I due nuovi esemplari saranno in configurazione a due classi.
Praga, Taipei e Vienna diventeranno presto destinazioni servite dall’A-380, dopo di che saranno 42 le destinazioni in tutto il mondo serviti dal velivolo di punta della compagnia di Dubai.

Fonte: www.avionews.it/


14 Febbraio 2014

Singapore – La scelta della motorizzazione sarà annunciata in una fase successiva

(WAPA) – Amedeo (ex-Doric Lease Corp) ed Airbus hanno finalizzato il contratto per l’acquisto di 20 aerei A-380 che avevano precedentemente annunciato il 17 giugno 2013 durante la 50esima edizione del Salone dell’aviazione di “Le Bourget”. L’accordo finale è stato siglato oggi nel corso dell’Airshow di Singapore da Mark Lapidus, ceo di Amedeo, e John Leahy, coo clienti di Airbus.

“La firma di questo contratto con Airbus rende questo giorno speciale per l’aviazione, poiché siamo ora in grado di offrire ai vettori un modo nuovo e maggiormente flessibile di beneficiare dei vantaggi unici dell’A380, grazie alle nostre soluzioni di leasing personalizzate”, ha dichiarato Mark Lapidus, ad di Amedeo. “Il traffico aereo mondiale continua a raddoppiare ogni 15 anni, mentre ciò non accade per gli infrastrutture aeroportuali e gli slot. L’A-380 è, quindi, una soluzione ideale per i vettori, poiché permette loro di trarre beneficio da questa crescita, e di fidelizzare i passeggeri grazie alla combinazione vincente tra spazio a bordo e comfort che nessun altro aeromobile è in grado di eguagliare oltre al costo più basso per sedile”.

“Questo ordine fermo da parte di Amedeo è un segno evidente dell’attrattiva a lungo termine dell’A-380 sul mercato. La redditività e il comfort impareggiabili dell’A380 sono ora disponibili per i vettori, attraverso contratti di leasing con Amedeo”, ha commentato John Leahy, coo clienti di Airbus. “L’A-380 è lo strumento migliore messo a disposizione dei vettori, poiché consentirà loro di crescere e incrementare i propri profitti. Le soluzioni di leasing personalizzate offerte da Amedeo renderanno questi benefici disponibili per un numero sempre maggiore di vettori, consentendoci, inoltre, di ampliare la nostra base clienti per l’A-380, in collaborazione con Amedeo”.

I clienti di Amedeo beneficeranno di costi per posto-chilometro senza pari e di una configurazione standard della cabina a tre classi, in grado di ospitare 573 passeggeri. Il ponte principale offre una capacità di 427 posti, con poltrone della larghezza di 18,5 pollici in classe economica, mentre il ponte superiore è in grado di accogliere 12 poltrone in prima classe, 66 in classe business e 68 in classe economica. La cabina ha una configurazione efficiente e al contempo flessibile in grado di minimizzare i costi di riconfigurazione e semplificare il passaggio da un operatore all’altro.

La scelta della motorizzazione sarà annunciata da Amedeo in una fase successiva. (Avionews)
(006)

Fonte:www.avionews.it


3 Dicembre 2013

Alle 16,38 seguito da una lunghissima scia bianca ,un bellissimo Airbus A-380 della Emirates ha solcato il cielo azzurro di Modena a 41000 piedi (12400 mt \-) in un meraviglioso pomeriggio dicembrino.

Si tratta dei un volo di consega ( EK-3074\UAE-3047 ) da Bordeaux, tecnicamente detto “ferry flight” , dalla casa costruttrice verso l’acquirente, in questo caso la Emirates Aerlines

Fonte: www.flightradar24.com


27 Gennaio 2013

Emirates ha messo in campo la sua flotta di A380 per il World Expo del 2020.

La Compagnia aerea sta personalizzando i velivoli con stickers giganti, promuovendo la candidatura di Dubai come luogo dove tenere l’Expo tra sette anni.

Il primo aereo personalizzato con le parole” Expo 2020, Dubai città candidata” è stato l’EK 306, che è decollate lo scorso giovedi verso Beijing. Nelle prossime settimana l’intera flotta di A380 – composta al momento da 31 aerei – porterà il messaggio dedicato ad Expo 2020.

Il World Expo, manifestazione che si tiene ogni cinque anni, svoltasi per l’ultima volta a Shanghai, attrae milioni di visitatori da tutto il mondo. Questa potrebbe essere la prima volta in Medio Oriente, che rappresenterebbe una location di primissimo livello, con Emirates a fare da Premier Partner.

L’A380 rappresenta un simbolo di progresso ed incarna perfettamente il successo economico che Dubai ha ottenuto” ha dichiarato Tim Clark, Presidente di Emirates Airline. “ Emirates può contare sulla più grande flotta al mondo di A380 e, grazie all’interesse generato in un tutto il mondo da questi magnifici velivoli, può rappresentare  un’occasione di ulteriore sviluppo per Dubai”, ha aggiunto Clark.

Fonte:www.nonsoloaerei.net


10 Ottobre 2012

Nuova Delhi, India – Finora il governo ha vietato il “Gigante dei cieli” negli aeroporti del Paese per proteggere le compagnie nazionali.

(WAPA) – Gli aeroporti indiani potrebbero presto accogliere gli aerei Airbus A-380 sulle proprie piste: fino a questo momento il governo aveva vietato al “Gigante dei cieli” di volare da e per l’India, perché per le compagnie locali sarebbe stato impossibile competere con vettori in grado di utilizzare aerei a lungo raggio con questa capacità.

“Il governo ha in linea di principio acconsentito ad eliminare la clausola ‘Tipo di aeromobile’ degli accordi di servizio aereo (Asa, air service agreements, ossia quegli accordi stipulati da due nazioni per regolamentare il trasporto aereo, NdR). Di conseguenza, le linee aeree straniere potranno portare in India anche gli A-380. La nostra unica preoccupazione è che le compagnie dovrebbero volare con lo stesso numero di posti che gli sono stati assegnati con gli accordi bilaterali”, ha dichiarato a “Rediff.com” un esponente dell’esecutivo in condizione di anonimità.

Al momento nel Paese asiatico solamente tre aeroporti hanno le caratteristiche per accogliere l’aereo di Airbus, che ha una lunghezza di 72,73 metri, un’apertura alare di quasi 80 metri e può trasportare fino a 853 passeggeri in configurazione ad una sola classe: Delhi, Hyderabad e Bangalore. Non si tratta semplicemente di dimensioni della pista, ma anche di ponti aerei, capacità anti-incendio, strutture di handling e capacità dei terminal.

Tra le compagnie che hanno già i “Giganti dei cieli” nella propria flotta e che hanno espresso interesse ad utilizzarli sulle rotte da e per l’India, figurano Lufthansa, Emirates e Singapore Airlines.

Fonte:www.avionews.it


SOCIAL NETWORKS

Seguici sui Social

Aeroclub Modena è presente sui maggiori canali Social. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci. Sapremo rispondere puntualmente ad ogni vostra necessità.